La mia gravidanza: i primi 3 mesi!!!

Ciao ragazze,

con grande gioia negli scorsi giorni ho potuto condividere con voi il “nostro piccolo segreto” e non vedevo l’ora di poterlo fare!

Abbiamo scoperto di aspettare un bimbo/a davvero molto presto (non vi nego che avrei preferito farlo un pò più avanti visto che sono una schiappa a mantenere i segreti ah ah ah), ovvero alla 4 settimana all’incirca! Io e mio marito, completamente inesperti e del tutto emozionati, non riuscivamo nemmeno a capire bene il risultato del test e, per evitare di gioire troppo con poche certezze, abbiamo deciso di replicare il test ma ovviamente a casa non avevo il secondo ed in pieno lockdown non è che potevi uscire normalmente quindi lo abbiamo ordinato su amazon e l’indomani, appena arrivato, abbiamo replicato ed è arrivata la conferma! Sono state ore davvero lunghe in cui cercavamo di non sperarci troppo, ma nello stesso tempo ci siamo ritrovati a parlare 1000 volte solo di questa notizia, ancora del tutto increduli!

Ora arriva il bello…vi voglio raccontare come e quando ho fatto il test, ma iniziamo dal principio…avete presente quando sentite dire: “Io non mi sono accorta di niente” e voi vi siete sempre chieste, come me, maddai: “com’è possibile?!?!” Ecco mi sono ritrovata così… Mentirei se dicessi che ci stavamo provando ma diciamo che un pò ci speravamo ma siamo due persone troppo razionali (anche con le manie di controllo diciamocelo ah ah ah) per decidere: “si dai, il momento è giusto”, anzi forse analizzandolo razionalmente è il momento peggiore economicamente! Un pò come tanti altri abbiamo aperto una nuova attività a Novembre e dopo soli 4 mesi una pandemia diciamo che non ci voleva proprio (faccia perplessa-risata), però io sono sempre stata dell’idea che le “cose accadono, quando devono accadere”, tutti gli avvenimenti ci insegnano qualcosa (o almeno dovrebbero)!

Dalla gioia iniziale di quei due test al realizzare che era davvero troppo presto per iniziare a fantasticare è stato un attimo, perché si diciamoci la verità…ci siamo trasferiti a Settembre e io ho pensato a tante cose in questi mesi ma mai a trovare una ginecologa e, senza poter raccontare la bella novella, alle persone che hai conosciuto nella nostra nuova città, eravamo in alto mare…quindi ci siamo messi alla ricerca tramite internet e onestamente non sempre si trova la persona affine a sé…quindi direi che è stata un grande NO la prima ecografia! Avevamo deciso di prendere appuntamento seguendo le recensioni positive su internet con questa ginecologa per accertarci che tutto stesse realmente accadendo, come un minuscolo test ci aveva scritto per ben due volte, a due tipi come noi serviva per forza una conferma…Vi ho già raccontato delle nostre manie di controllo?!?!

Quando i primi di Maggio mi sono ritrovata ad affrontare la prima ecografia con una ginecologa in uno studio medico mai visto, senza poter avere mio marito affianco a me causa covid, diciamo che un pò di umanità non mi sarebbe dispiaciuta, ma così non è andata, anzi…essendo una gravidanza davvero agli inizi le poche frasi che mi sentii dire dalla ginecologa erano piuttosto fredde, a tratti pessimiste e decisamente distaccate. Infatti, ricordo ancora il magone con cui uscii dallo studio quel giorno (e si non mi vergogno a dirlo, ma raccontandovi di quel giorno i miei occhi si riempiono ancora di lacrime). Dover dire a mio marito: “Sii meno felice, perché le possibilità che continuerà questa gravidanza sono ancora troppo poche”, mi spezzò il cuore!

Dopo la tempesta però arriva sempre il sereno e quindi decisi che volevo vivere questo periodo con il sorriso e non con la paura e l’angoscia di un’interruzione brusca di tanta felicità, così (come solo io so fare) non ho mantenuto il segreto e ho dato la bella novella in videochiamata ai miei genitori ed ai miei fratelli…ho pensato che in pieno lockdown una meravigliosa notizia, resta una meravigliosa notizia!

Ogni donna e ogni gravidanza è a sé e questo possiamo leggerlo davvero in qualsiasi articolo a riguardo, ma diciamocela tutta…”quanto sono fortunate le donne che non hanno mai avuto le nausee?!?!” Ecco io, che faccio parte del “team mai una gioia”, ovviamente nemmeno questa volta mi sono smentita ah ah ah

Mentre vi scrivo questo articolo sto entrando nella 12 settimana (proprio l’ultima dei primi 3 mesi) e vi posso dire che non ho avuto un giorno completamente privo di nausee da ormai 7 settimane, cioè 49 giorni di nausee già sopportarti e non si sa quanti ancora me ne aspetteranno (io attendo questo miracolo come un bambino aspetta babbo natale ah ah ah) ma l’unico mio pensiero costante, specialmente quando il mio corpo non reagisce come vorrei, è volto all’attesa della prima ecografia “vera”, quella dove ti dicono che una macchiolina in quello schermo è parte di te!

Ora sto facendo letteralmente il conto alla rovescia, non vedo l’ora di poter condividere questa notizia con i miei suoceri, parenti e amiche più stretti, quelli che sono sicura gioiranno con noi e con questo piccolo “esserino”, che al momento da ciò che ho capito dalla app “gravidanza+” assomiglia ad un’oliva! ah ah ah

Spero di essere riuscita a trasmettervi almeno alcune delle mie 1000 sensazioni di questi primi 3 mesi e, non vi preoccupate che vi terrò aggiornate anche con i prossimi 6 mesi (sperando siano privi di nausee h24 ah ah ah)!

Un bacione,

Sara.

SEGUIMI SUI SOCIAL:

FACEBOOK 👇

https://www.facebook.com/Sara-Petrucciani-Nails-Make-up-1915477842098486/

INSTAGRAM 👇

https://www.instagram.com/sarapetrucciani90/?hl=it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *