Make-up anni ’60!

Ciao ragazzebiggrin

Dal momento che alcune di voi mi hanno dato dei pareri positivi sui post precedenti riguardanti il make-up vintage, oggi chiuderemo il cerchio parlando del make anni ’60 e così vi lascio un post dove vi dò qualche dritta su come realizzarlo e a chi ispirarsiwink

Questo make-up è l’ideale per quelle donne che vogliono osare con un look particolare e di classe: è semplice da realizzare e mette in primo piano gli occhi, che sono i protagonisti di questo tipo di trucco. Basti pensare a un’icona di quegli anni: Twiggy Lawson, modella, attrice e cantante inglese, che divenne il simbolo degli anni Sessanta con i suoi occhioni espressivi caratterizzati da ciglia ben definite e separate.Infatti, l’affascinante Twiggy aveva gli occhi grandi e intensi “effetto bambola”, labbra nei toni nude e ciglia lunghe e ben definite, con il resto del viso che rimane naturale.blink

L’occorrente per realizzare questo make-up è il seguente:

  • Per gli occhi: mascara nero o ciglia finte, matita nera (facilmente sfumabile) e matita chiara per l’interno dell’occhio, ombretto chiaro perlato, ombretto in tonalità neutra o scuro;
  • Per quanto riguarda il viso: BB cream o fondotinta del colore del proprio incarnato, correttore, cipria;
  • Sulle labbra: matita e rossetto nude, lip gloss trasparente.

                     

I passaggi sono i seguenti:

1. Truccare il viso per uniformare l’incarnato e donare un leggero colorito, utilizzando un fondotinta della propria tonalità e sulle guance basterà un po’ di fard chiaro da sfumare sugli zigomi. Per completare applichiamo la cipria per fissare tutta la base.blush

2. Il trucco occhi serve a renderli grandi ed intensificare lo sguardo e le sopracciglia devono essere ben delineate e folte a prescindere dal meteo che si decide di utilizzare!thumbsup

Utilizzare prima l’ombretto bianco perlato su tutta la palpebra per creare la base ed applicare l’ombretto scuro del colore che preferiamo e con il pennellino applichiamolo la matita scura nella piega dell’occhio creando prima una linea ben definita e successivamente sfumare il tutto. Nella parte interna dell’occhio vi consiglio di applicare la matita chiara, utile soprattutto a chi ha gli occhi piccoli perché allarga lo sguardo.Si può scegliere tra l’utilizzo del mascara o delle ciglia finte in base alla situazione in cui deciderete di sfoggiare il make-upsmile

3. Le labbra dovranno essere definite, nude e naturali. Per prima cosa bisogna disegnare il contorno con una matita e successivamente applicare il rossetto nude, scegliendo tra tonalità beige/rosa. L’ideale sarebbe mettere un po di glos trasparente!love

               

Fatemi sapere se proverete a rifare questo make-up vintage e per qualsiasi cosa non esitate a contattarmibiggrin

A prestokiss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *